Il flusso stradale della pubblicità

L’invasività del messaggio pubblicitario raggiunge toni radicali.  Esso incombe ormai su ogni istante della nostra vita, ristrutturando il panorama mentale e suggerendo simboli e segni che adottiamo inconsapevolmente, senza possibilità di resistenza alcuna. E, specifico, nel dire ciò non assumo la posizione radicale di chi vede in tutto ciò un complotto del capitale e dei suoi potenti mezzi di comunicazione ordito ai danni della nostra sfera di vita quotidiana (per quanto questa tesi non mi sia certo aliena); mi limito, da sociologo, a osservare uno stato delle cose.

Vi sono però delle conseguenze, non positive, determinate dalla colonizzazione del messaggio pubblicitario. Di esse è esempio questo articolo riportato dal sito messicano Milenio.com. Vi si racconta di come a Guadalajara l’esposizione di led pubblicitari multimediali, i quali trasmettono pubblicità animata, produca un effetto di distrazione sugli automobilisti. Con conseguenze facili da immaginare. Si tratta di una riflessione che mi trovai a fare passando in auto per alcune vie di Prato, nei mesi scorsi. Lì esistono già di questi led, ma non è ancora disponibile il messaggio pubblicitario; nel senso che scorre l’avviso di disponibilità di quello spazio per gli eventuali inserzionisti.

C’è un argine possibile all’invasione dello stream pubblicitario? E’ un tema sul quale bisognerebbe iniziare a riflettere seriamente.

http://www.milenio.com/node/469387

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: