Il caso Ched Evans tra giustizia e verità, parte quarta (Lettera43, 3 febbraio 2019)

ched-evans

Ched Evans

 

 

“Ma adesso cerchiamo di far capire che è stato un caso eccezionale”. Sono passate poche ore dalla revisione del processo che ha azzerato le accuse di stupro contro Ched Evans, ma già si guarda oltre. E ci s’interroga sugli effetti indesiderati (e incontrollabili) del retrial. L’ammonimento arriva da Vera Baird, una figura particolarmente autorevole nel Regno Unito, per quello che riguarda le politiche in materia penale. Ex parlamentare, ex procuratore generale della Corona, esperienze da docente accademica nel curriculum, e attuale crime commissioner presso la polizia di Northumbria. Soprattutto, Vera Baird è particolarmente sensibile alla tematica della violenza di genere. Su questo versante ha speso parte importante della sua attività e riflessione.

(Per continuare la lettura dell’articolo, cliccare qui)